Scienza : Il metallo proveniente dall’Asteroide che ha ucciso i dinosauri può anche uccidere le “Cellule Tumorali”

Le cellule tumorali possono essere mirate e distrutte con il metallo dall’asteroide che ha causato l’estinzione dei dinosauri, secondo una nuova ricerca nata grazie a una collaborazione internazionale tra l’Università di Warwick e l’Università Sun Yat-Sen in Cina.

Secondo un recente studio condotto da ricercatori dell’Università di Warwick in Inghilterra e dall’università Sun Yat-Sen in Cina, un metallo denso trovato nei frammenti di asteroidi chiamato iridio può essere usato per uccidere le cellule tumorali senza causare alcun danno al tessuto sano che lo circonda.

I ricercatori hanno usato il metallo e materiali organici per formare un composto da utilizzare per essere indirizzato nelle cellule cancerose in un tumore polmonare cresciuto in laboratorio. Quando è stato attivato da un laser rosso, il composto trasforma l’ossigeno nelle cellule in ossigeno singoletto, che avvelena e uccide il cancro (cellule cancerose).
Utilizzando una spettrometria di massa ad altissima risoluzione, i ricercatori sono stati in grado di vedere esattamente quali proteine ​​sono state colpite dopo il processo di fotoattivazione e hanno dimostrato che le cellule sane sono rimaste illesi. “Questo progetto è un passo avanti nella comprensione di come questi nuovi composti anti-cancro basati sull’iridio stiano attaccando le cellule tumorali, introducendo diversi meccanismi di azione, per aggirare il problema della resistenza e contrastare il cancro da una diversa angolazione”, ha detto il coautore dello studio Cookson Chiu.

Il professor Peter Sadler ha sottolineato che il platino è già utilizzato in più della metà delle chemioterapie del cancro e ha aggiunto che “il potenziale di altri metalli preziosi come l’iridio di fornire nuovi farmaci mirati che attaccano le cellule tumorali in modi completamente nuovi e resistenza al combattimento, e che può essere usato tranquillamente con il minimo di effetti collaterali, è ora in fase di studio. “

“Il nostro approccio innovativo per combattere il cancro che coinvolge importanti proteine ​​cellulari può portare a nuovi farmaci con nuovi meccanismi di azione. Questi sono urgentemente necessari “, ha detto il Dr. Pingyu Zhang, che ha anche sostenuto la collaborazione internazionale.

“I legami di ricerca tra accademici britannici e cinesi non solo porteranno a collaborazioni durature, ma hanno anche il potenziale di aprire la traduzione di nuovi farmaci nella clinica come sviluppo congiunto Regno Unito-Cina”.

L’iridio si trova comunemente nelle meteoriti ma è un elemento raro sulla Terra. Uno strato ricco di iridio che segna il confine Cretaceo-Terziario è stato scoperto a Raton, nel Nuovo Messico e ha dato origine alla teoria di un asteroide che ha colpito la penisola dello Yucatan e che ha causato l’evento di estinzione 66 milioni di anni fa.


Fonte: