Ghost & Mistero : Italia , Bologna Villa Clara la Casa Maledetta.

Il Mistero di Villa Clara, la casa maledetta dov’è possibile incontrare il fantasma di una bambina che chiede aiuto.

Casa nostra è forse il luogo dove si concentrano maggiormente le nostre energie interiori. È li che passiamo la maggior parte della nostra vita e viviamo giornalmente le nostre emozioni. Forse per questo motivo, la maggior parte delle apparizione e delle storie di fantasmi sono registrati proprio nelle case.

Villa Clara, è una casa disabitata in provincia di Bologna, esattamente al 449 di Via Zanardi, a poca distanza dalla località Trebbo di Reno.

Il nome della casa è un’altro mistero, visto che nel tempo è cambiato più volte: Casino Del Trebbo, Villa Malvasia, Villa Alessandri ed infine Villa Clara. 

Gli abitanti del luogo evitano sempre di passare davanti a questa casa, si racconta che molto spesso Villa Clara sia completamente avvolta da una fitta nebbia, l’illuminazione pubblica non riesce ad illuminare l’edificio, e la reputazione di casa maledetta nel tempo è aumentata sempre più.

La casa oggi si trova in totale stato d’abbandono, al suo interno è possibile trovare preziosi affreschi e stucchi, Il Palazzo Malvasia o Villa Clara, risale al 1624, fu voluto dal conte Carlo Cesare Malvasia, personaggio di spicco della Bologna bene dell’epoca.

Ma cosa è successo a Villa Clara?

Si racconta, che in un periodo non precisato, all’interno della villa vivesse una bambina di nome Clara, e che fu murata vita dal padre perché aveva il dono della preveggenza.  Questo suo dono paranormale spaventò a tal punto il padre da indurlo a sbarazzarsi della figlia nel modo più assurdo.

Secondo molte testimonianza in certi giorni dentro la casa vuota si sentirebbero le urla, pianti e richieste d’aiuto del fantasma di Clara. Spesso si sentono le note di un pianoforte, altre volte si vedrebbero le finestre illuminate, anche se all’interno dell’edificio non ci sia luce elettrica.

Le apparizioni di Clara hanno dell’incredibile: pare infatti che oltre ad apparire a figura intera, nel parco di villa Clara, cerchi anche di interagire con chi la vede!

I fenomeni soprannaturali non si fermano qui. Ci sono altri episodi inspiegabili accertati: strani guasti ad apparecchiature comer torce elettriche fotocamere e videocamere, metafonie, oggetti scagliati contro i visitatori, svenimenti e trance.

Nell’edifico pare ci siano state altre morti, un incidente durante dei lavori di restauro che costarono la vita a due operai, ed un bambino che nel 1999 cadde in una botola segreta.

Un’altro mistero che avvolge la villa è quello della finestra che si trova sopra l’ingresso principale. Molti testimoni affermano di averla vista sparire per poi riapparire davanti ai loro occhi.

La casa è oggi fatiscente, circondata da un giardino incolto e in essa si aggirerebbe inquieto il fantasma di una bimba che piange e chiede aiuto. Si tratterebbe della piccola Clara, abitante delle villa nei primi del ‘900 e fatta murare viva da suo padre, terrorizzato dai poteri di chiaroveggenza della piccola, che indovinava fatti che sarebbero accaduti a breve. Le voci che circolano dicono che in certe notti la si sente piangere,cantare, lamentarsi oppure girovagare in giardino. Un’altra versione vorrebbe Clara non bambina ma adolescente, figliastra del padrone della villa, un nobile, che l’avrebbe poi murata viva per punirla di una tresca che aveva con un sottoposto del casato

Non è mai stata trovata alcuna prova a sostegno di questa teoria, qualcuno afferma che all’interno di Villa Clara, non è mai stato commesso nessun omicidio e che l’edifico prende il nome da una delle ultime proprietarie.

Resta il fatto, che molto spesso vengono segnalati fenomeni paranormali nelle vicinanze della villa. Ancora oggi molti testimoni affermano di aver sentito le voci di una bambina che canta o piange e cerca aiuto. Altri giurano di aver visto lo spirito di una bambina nel giardino della villa. E tutt’ora nessuno passa volentieri davanti Villa Clara.



Fonte:


Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva