Scienza : Nazca, Perù: il piccolo corpo della “Mummia” senza testa, possiede una “pelle” simile a quella di una lucertola

 


Dopo le analisi condotte sulla mummia più grande chiamata “Maria” – la famosa mummia con tre grandi dita scoperta nella regione di Nazca del Perù, ora, una nuova versione del documentario Gaia, sfida tutte le norme storiche che si stano diffondendo su internet come un grande incendioUn corpo di una piccola creatura umanoide è stato trovato nello stesso sito archeologico in cui il corpo di Maria fu scoperto. Ha questa piccola mummia, possiede un’anatomia distinta rispetto al corpo più grande mummificato di Maria, o comunque di altri esseri umani.  Dalla testa (compresa) ai piedi, la creatura bizzarra misura circa 60 cm di altezza. Si crede che una delle teste recuparate possa appartenere a quest’ultima mummia chiamata Vittoria. All’esame RX e TAC risluta che questa creatura possiede solo 11 vertebre nella colonna vertebrale, a differenza dele 24 possedute dagli esseri umani.Anche se è diversa anatomicamente rispetto alla controparte mummificata più grande, queste mummie più piccole, condividono le tre dita sia nelle mani che nei piedi, che in qualche modo aggiunge una correlazione tra questi esseri mummificati che secondo gli scienziati che le stanno analizzando, non sono assolutamente Umane.Questo secondo corpo ritrovato senza testa, ha permesso ai ricercatori di raccogliere campioni di ossa e di altri materiali organici per giungere ad una pertinente conclusione sulla sua natura. Le scansioni dei raggi X hanno stabilito che questa creatura possiede una struttura delle ossa complessa, ma diversa da quella di altre specie note. Probabilmente la caratteristica più sconvolgente è la pelle liscia simile a quella della lucertola che copre il corpo sotto una polvere (residuo) bianco.La polvere che copre la pelle è stata creata con un mix di piante specifiche della regione Nazca allo scopo di preservare il corpo del defunto per lunghi periodi di tempo. Questa tecnica di mummificazione è unica, perché gli organi interni sono mantenuti intatti, a differenza del resto delle pratiche in cui gli organi devono essere rimossi per impedire che il corpo decada. Questa piccola mummia senza testa ” Victoria ” , se si dimostra la sua autenticirà, sfida la convinzione che gli esseri umani sono l’unica specie evoluta di questo pianeta.



Fonte: